Home » Rassegna Stampa

Rassegna Stampa

16 ottobre 2014

 

 

 

Palmanova   

Hanno rubato gli attrezzi usati per pulire i bastioni

Il furto messo a segno da ignoti ai danni di un’associazione. Una lotteria o nuove iscrizioni potranno garantire i fondi per riacquistarli  

 

PALMANOVA. Hanno scoperto il furto sabato mattina, quando si sono recati a lavorare sulla lunetta napoleonica. E’ accaduto ai volontari del gruppo Amici dei bastioni, il sodalizio che a Palmanova si è preso a cuore la pulizia della cinta bastionata e la creazione di eventi che la valorizzino.

Tra le azioni messe in campo dall’associazione, presieduta da Barbara Pessina, anche la costante cura e pulizia dalla vegetazione infestante della prima lunetta napoleonica che si incontra uscendo da porta Aquileia, dirigendosi verso porta Cividale. Ed è lì che, come ogni settimana, si sono dati appuntamento i volontari anche sabato scorso.

Ma hanno trovato una brutta sorpresa. I ladri avevano rubato gli attrezzi da lavoro: in particolare, due decespugliatori e una motosega. Racconta il segretario Sergio Bortolussi: «Il furto è avvenuto tra le 12 di venerdì e sabato mattina. Venerdì mi sono recato alla lunetta per portare una tanica di benzina necessaria al funzionamento delle attrezzature e una nuova corda per il decespugliatore. Tutto era in ordine, con gli attrezzi coperti dal telo che li protegge da eventuali infiltrazioni in caso di pioggia».

Ma sabato non c’era più nulla. I ladri, entrati probabilmente attraverso un’apertura laterale del manufatto (la porta è infatti chiusa da un lucchetto), avevano lasciato a terra soltanto la corda rotta di un decespugliatore. «Rimane tanta amarezza – aggiunge Bortolussi - perché, aldilà del danno materiale (circa 1200 euro, ndr), quegli strumenti ci erano stati donati o erano frutto dei risparmi dell’associazione e dei proventi del tesseramento dei soci.

E venivano impiegati dai volontari, gratuitamente, a beneficio dell’intera comunità». Anche il sindaco, Francesco Martines, esprime disappunto: «Ogni furto è un reato e, come tale, va condannato. Ma questo crea un’amarezza e una tristezza ancora maggiori perché gli attrezzi venivano utilizzati per uno scopo nobile, quello di mantenere pulita la lunetta e la zona circostante.

Faremo il possibile per permettere ai volontari di proseguire la loro opera». Intanto l’associazione Amici dei bastioni, che ha presentato denuncia ai carabinieri, sta pensando a come ricomprare gli attrezzi: ipotizza di organizzare qualche evento per raccogliere fondi, una lotteria o qualcosa di simile.

E lancia un appello per qualche donazione o anche per nuove adesioni al gruppo: «I soldi che raccogliamo con il tesseramento – ricorda Bortolussi - servono proprio per coprire le spese delle operazioni sui bastioni, dalle attrezzature alle manutenzioni».

21 settembre 2014

21 settembre 2014 - Amici dei Bastioni Palmanova

07 dicembre 2013

07 dicembre 2013 - Amici dei Bastioni Palmanova

23 novembre 2013

23 novembre 2013 - Amici dei Bastioni Palmanova

20 ottobre 2013

20 ottobre 2013 - Amici dei Bastioni Palmanova
Amici dei Bastioni Palmanova